Registrati Ora!







News in Copertina

Guild Wars 2: Stronghold Impressioni

E’ attualmente in corso su GW2 una beta pubblica in questo weekend focalizzata alla nuova mappa PvP Stronghold, in questa occasione inoltre sarà possibile usare anche il revenant per chi avrà fatto il pre-acquisto in tutte le varie modalità di gioco.

Dopo aver giocato la nuova mappa PvP in quasi tutti i test svolti fino ad ora, le mie impressioni sono abbastanza positive, tuttavia ho alcuni dubbi e perplessità che vorrei condividere. Tengo a precisare che non ho avuto modo di giocarla con un team organizzato, ma ho joinato sempre in solo.

L’idea che sta alla base di questa nuova modalità è un mix fra un MOBA e il vecchio GvG di Gw1, ciò sulla carta crea una formula originale (due Lanes una offensiva e una difensiva), con vari elementi da monitorare. Vince chi uccide il lord nemico per primo, tuttavia la modalità ha un bilanciamento che attualmente non mi convince pienamente per questi punti:

  • Due tipi di npc (door breaker e archer) Gli archer sono a mio giudizio abbastanza inutili, si potrebbero evocare solo dopo aver distrutto le porte. Allo start di una partita è consigliabile usare subito il proprio supply per evocare tutti door breaker e pushare con un paio di player per distruggere velocemente la porta esterna, in modo da far subito pressione sui nemici, tanto più che attualmente non essendoci ancora un vero e proprio meta, in pochi difendono subito all’avvio di un match.
  • Il Mist Champion lo ritengo ancora troppo forte, ed è sicuramente una meccanica vitale per la vittoria in questa modalità, riuscire a evocarlo e fare un push fatto bene con più player insieme garantisce un notevole passo avanti verso la vittoria (è importante cercare di impedirne l’evocazione ai nemici, è possibile anche catturare l’eroe della lane in difesa)
  • Il trabucco: attualmente è poco usato, riesce a coprire dalla zona supply, alla lane offensiva nemica fino all’ingresso di entrambi i propri gate, mi sembra troppo lento a colpire pertanto abbastanza inutile, sarebbe stato più efficace porlo fra le due porte della propria sede. Una cosa positiva è che si può riparare con le supply se viene distrutto
  • Scoring: Nelle partite molto equilibrate, arrivando al termine del tempo, si determina il team vincitrice con il punteggio. L’evocazione dell’eroe garantisce 20 punti al team, a rimarcare ancora di più quanto è importante (troppo). Solo 5 punti per l’uccisione di un player.
  • Manca completamente una meccanica che aiuta i difensori o che permetta di ribaltare le sorti dei match (mi manca la vecchia Flag dei GvG di Guild Wars 1, una spinta morale e poteva cambiare tutto)
  • Il fight al centro non è fondamentale ai fini del match, è più importante riuscire a runnare ed evocare gli npc e saper pushare bene.

Nonostante tutte queste considerazione mi diverto a giocare in questa modalità, Voi che ne pensate?!

Guild Wars 2: Chronomancer

Eccoci alla prima presentazione delle nuove specializzazioni d’elite che saranno introdotte con la prima espansione di Guild Wars 2 Heart of Thorns, abbiamo creato una pagina sul nostro fansite GW2Italia.it  che ne illustra le principali peculiarità

Ecco a voi il Chronomancer! Buona Lettura.

Guild Wars 2: Screenshot del Druido

Eccovi un paio di ottimi screenshot che ci mostrano, la specializzazione d’elite del ranger, cioè il Druido!

gw2-druid-spec-elite gw2-druid-spec-elite-2